Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Strada Arrivore

Il parco dell’Arrivore invaso dalle mini-lepri, "Sono loro l’ultima novità"

Dopo i cani randagi e i cinghiali sono spuntate anche le lepri. Lo raccontano i coltivatori degli orti urbani di strada dell'Arrivore. Un'invasione pacifica che accontenta tutti, dai grandi ai piccini

Un parco come uno zoo. All’Arrivore di strada Settimo è in atto una vera e propria invasione pacifica di piccole mini-lepri. Basta transitare lungo strada dell’Arrivore per imbattersi nella colonia che da qualche settimana è diventata l’attrazione principale dei bambini e degli anziani che si recano ogni mattina agli orti urbani. Ogni giorno, infatti, decine di pensionati si trattengono qualche minuto accanto all’area in cui i piccoli animali vivono nutrendosi di quel che passa il convento. In particolare erba, foglie secche e radici.

Ovviamente non mancano neanche i bambini che chiedono al proprio nonno di fare una visita al parco, magari con in mano un po’ di sedano o di prezzemolo nel tentativo, quasi impossibile, di avvicinare almeno una delle lepri. “Sporadicamente escono dalla loro zona – racconta un altro ortolano di strada Settimo -. Sono paurose e si guardano bene dall’avvicinarsi all’uomo. Non le vediamo mai vicino all’area orti e tanto meno lungo i sentieri o la strada. Di macchine ne passano poche ma evidentemente sono molto diffidenti”.

Ma al parco dell’Arrivore sembra proprio difficile annoiarsi. In passato nell’area oggetto a bonifica sono stati individuati dei cani randagi, alcuni tratti in salvo dopo le segnalazioni dei cittadini, oltre a tracce di cinghiali. Mamme e piccoli, stando a quanto raccontato anche dalle forze dell’ordine. E con loro, da qualche settimana, anche le piccole e graziose lepri che hanno cominciato ad aumentare di numero arrivando – dicono nella zona – a superare persino le cento unità. “Ma potrebbero anche essere molte di più – spiegano in coro alcuni pensionati -. E’ difficile capire quante siano. Tuttavia a noi va bene così, non ci creano nessun problema e i nostri nipotini ne vanno pazzi”. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco dell’Arrivore invaso dalle mini-lepri, "Sono loro l’ultima novità"

TorinoToday è in caricamento