menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di uccidere il cane per avere indietro 100 euro, nei guai 34enne

La parte lesa è riuscita a contattare il 113 e a fornire la descrizione del suo aggressore che veniva subito rintracciato dagli agenti di Polizia

Gli agenti della Polizia di Stato, in forza al commissariato Madonna di Campagna hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino italiano di 33 anni per i reati di minacce aggravate, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, lesioni e porto abusivo di armi.

Nello specifico, il cittadino italiano aveva avvicinato un conoscente in via Breglio e gli aveva chiesto di restituirgli 100 euro, prestati in precedenza. Avendo appreso che la vittima non aveva con sé il denaro, l'ha colpita con un pugno al volto, gli ha portato via il cellulare e il cane meticcio di piccola taglia di sua proprietà. Dopo di ché ha minacciato con un coltello a serramanico di uccidere il cane se non avesse riavuto il suo denaro, dandogli appuntamento dopo un’ora in un bar per fare lo scambio.

La parte lesa è riuscita a  contattare il 113 e a fornire la descrizione del suo aggressore che veniva subito rintracciato dagli agenti di Polizia i quali, dopo aver fermato il 34enne, hanno recuperato e restituito alla vittima sia il cellulare che il cane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento