Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Minacciano un amministratore per ottenere appalti: arrestati

Due soci di una ditta edile sono stati fermati dai Carabinieri di Torino. Sono ritenuti responsabili di minacce di morte, aggressioni fisiche e ricatti

Sono stati arrestati dai Carabinieri di Torino due soci di una ditta edile. Avevano obbligato con minacce di morte, aggressioni fisiche e ricatti un amministratore di condominio ad assegnare loro i lavori di manutenzione di tutti gli stabili da lui gestiti. L'uomo si è dimesso dall'incarico per paura di essere ucciso. I due, inoltre, hanno aggredito un condomino contrario al conferimento del lavori alla loro ditta con un martello da muratore, riducendolo in condizioni precarie, e hanno preteso il pagamento di 14.000 euro per lavori non ultimati. Stando alle dichiarazioni dei Carabinieri, gli arrestati ricattavano, con ogni probabilità, altre società specializzate in amministrazioni immobiliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciano un amministratore per ottenere appalti: arrestati

TorinoToday è in caricamento