Cronaca

Costringe l’amico a fare acquisti costosi, arrestato 23enne

L'estorsore, già noto per reati contro il patrimonio, minacciava l'amico dicendo che avrebbe fatto ammazzare i familiari

Un 23enne, nato e residente a Torino, ha costretto un amico 20enne novarese a compiere numerosi acquisti in diversi negozi della città e nel centro commerciale San Martino di Novara.

Lunedì proprio nel centro commerciale è stata la stessa vittima del ricatto, approfittando di un momento di distrazione dell’amico, a chiedere aiuto al personale di sorveglianza che ha poi chiamato il 113.

Gli agenti della volante hanno individuato il giovane che stava acquistando gioielli per un importo di svariate migliaia di euro obbligato dal 23enne lì presente. Immediatamente l'estorsore è stato bloccato e arrestato in flagranza di reato. Era già noto per precedenti reati contro il patrimonio.

Il 20enne è stato costretto ad effettuare gli acquisti con la carta di credito del nonno, presso il quale erano entrambi ospiti da qualche giorno. Il novarese ha riferito agli agenti che l’amico aveva minacciato di fare del male non solo a lui, ma che avrebbe fatto “ammazzare” i propri familiari qualora non gli avesse procurato soldi o non avesse acquistato quanto da lui richiesto. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costringe l’amico a fare acquisti costosi, arrestato 23enne

TorinoToday è in caricamento