"Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

Le minacce scritte sono comparse in uno dei quartieri di Torino

Uno dei manifesti incriminati

I residenti del quartiere Madonna di Campagna sono in allerta. Da un paio di giorni sono comparsi per il quartiere, in via Caluso in particolare, manifesti minacciosi nei confronti dei padroni di cani: "Da domani la strada sarà piena di veleno. Così con la morte dei vostri cani, forse capirete che avete sbagliato".

Quella che sembra essere una minaccia per mano di qualcuno che, molto probabilmente - come tentano di spiegare alcuni utenti di Facebook laddove compare il post d'allarme - è stufo di fare lo slalom sui marciapiedi e ai giardini, fra le deiezioni degli animali. 

La maleducazione si sa, di questi tempi dilaga, ma resta il fatto che i manifesti sono inquietanti: non solo per i padroni di cani che abitano in zona e che ogni giorno portano a passeggio i loro amici a quattro zampe, ma anche per chi ha figli. Se davvero dovesse essere sparso veleno per strada, così come recitano i fogli appesi "alla buona" un po' ovunque, a rimetterci potrebbero essere anche i bambini che giocando, rischiano sovente di mettere le mani dove non dovrebbero.

Numerosi i commenti sotto la segnalazione fatta sulla pagina Facebook "Sei di Madonna di Campagna se...": in molti minacciano di denunciare il gesto alle forze dell'ordine, ma sono anche tanti coloro che capiscono l'esasperazione di chi ha appeso i manifesti incriminati e anche se non giustificano l'autore, ne approfittano per sottolineare la maleducazione della gran parte di padroni di animali. E invocano le telecamere, più controlli e multe per chi non raccoglie, come è previsto dalla legge, le deiezioni del proprio cane. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento