Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Lungo Po Alessandro Antonelli 55

Milionaria morta a Vanchiglietta, autopsia conferma: il decesso a maggio

Nessuna responsabilità di altre persone, la procura chiederà l'archiviazione del fascicolo

Il giorno del ritrovamento del corpo

Era morta da maggio, forse dall'11, giorno in cui fu vista per l'ultima volta a un'assemblea di condominio, o forse da qualche giorno dopo, Rosalba Grisoni, la milionaria di 68 anni il cui corpo fu trovato mummificato alla fine del mese tra cumuli rifiuti che lei stessa aveva accumulato nel suo appartamento di lungopo Antonelli 55 nel corso degli anni.

Lo ha stabilito l'autopsia effettuata dal medico legale Fabrizio Bison su incarico del pm Eugenia Ghi, che aveva aperto un fascicolo di atti relativi sulla sua morte.

Il decesso è avvenuto senza dubbio per ragioni naturali, anche se bisognerà aspettare la relazione definitiva, che comprende anche gli esami tossicologico e istologico, per stabilirne con certezza le cause.

La procura, a questo punto, sembra intenzionata a chiedere l'archiviazione del fascicolo.

Restano sempre bloccate, intanto, le procedure per lo sgombero dei due appartamenti, quello al sesto piano e quello al piano rialzato dello stabile, dopo che è stata individuata come unica erede una donna di 102 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milionaria morta a Vanchiglietta, autopsia conferma: il decesso a maggio

TorinoToday è in caricamento