Micro-cellulari e dosi di droga nelle celle del carcere: due poliziotti indagati

Avrebbero percepito denaro

immagine di repertorio

Due agenti di polizia penitenziaria sono indagati dalla procura di Torino (pm Vito Destito e Giovanni Caspani) per avere introdotto all'interno del carcere delle Vallette alcuni micro-cellulari, trovati poi dai loro colleghi all'interno delle celle, e anche delle dosi di droga in cambio di denaro.

L'ultimo episodio del genere, denunciato dall'Osapp, risale a inizio marzo 2019. Non è detto, però, che le indagini prendano spunto da questo o da fatti precedenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento