menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di piazza Bottesini, identificato il killer

Si chiama Michele Rignanese, ha 66 anni ed è residente a Torino. Le forze dell'ordine lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto

Ha finalmente un nome il killer di piazza Bottesini. Si chiama Michele Rignanese, ha 66 anni, è residente a Torino ed è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto.

Michele, che alle spalle ha già diversi precedenti di polizia, ieri sera si è presentato spontaneamente alla stazione dei carabinieri delle Vallette, al civico 1 di via dei Glicini. Il provvedimento di fermo è stato effettuato dai militari della compagnia Oltre Dora e dagli agenti della squadra di Torino. Quando è comparso alla stazione dei militari, Rignanese si è assunto la piena responsabilità dell’omicidio e ha inoltre consegnato l’arma del delitto, un coltello da cucina della lunghezza di 16 centimetri sul quale ora indagherà la polizia scientifica della Questura.

L’uomo ha commesso l’assassinio di Claudiu Gheorghe, il cittadino rumeno di 30 anni, intorno alle 20 di ieri sera nei giardini comunali dopo una lite scaturita per futili motivi, verosimilmente collegati all’uso di alcolici. La vittima è deceduta sul posto dopo essere stata colpita con 11 fendenti al torace e al collo. Al delitto hanno assistito anche alcuni testimoni. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento