rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Giuseppe Garibaldi, 57

Omicidio via Garibaldi, l'uomo è stato ucciso da 20 coltellate

L'autopsia ha rivelato che l'idraulico 42enne, Michelangelo Nicotra, è morto in seguito ad un'emorragia causata da plurime coltellate inflittegli dall'ex compagno

L'autopsia effettuata sul corpo di Michelangelo Nicotra ha rivelato che l'uomo è stato trafitto da una ventina di coltellate che gli hanno provocato un'emorragia, che ha causato la morte. L'idraulico 42enne era stato ucciso lunedì sera nel suo appartamento di via Garibaldi a Torino dall'ex compagno, il fattorino Ettore B.

Quando la polizia è stata allarmata da alcuni vicini di casa, è intervenuta trovando ancora l'assassino intento a colpire la vittima. Si era ipotizzata, inizialmente, una morte provocata dallo sbattimento contro una parete e dai colpi inferti con corpi contundenti che avevano causato una ferita alla testa, ma l'autopsia effettuata dal medico legale Roberto Furlan ha dimostrato che non sono stati questi la causa.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio via Garibaldi, l'uomo è stato ucciso da 20 coltellate

TorinoToday è in caricamento