Cronaca

Caldo anomalo, sfiorati i 29°C. Arpa Piemonte: "Nei prossimi giorni picchi di 30°C"

In alcuni punti della Regione si sono sfiorati i 29°C. Un caldo anomalo che sta investendo tutte le nostre Città e che è destinato a proseguire nei prossimi giorni

Sfoderate giacchette primaverili, camicette di raso e pantaloncini corti perchè l'ondata di bel tempo che sta invadendo la nostra Regione è destinata a proseguire anche nei prossimi giorni. Un caldo anomalo per il mese di marzo che sta, infatti, invadendo le nostre città, regalandoci temperature miti davvero fantastiche.

Nella giornata di ieri, domenica 16 marzo, un piacevole vento di foehn, unito all'espansione dell'anticiclone delle Azzorre sull'Europa occidentale ha fatto salire la temperatura di 10° oltre la media stagionale. In molti punti della Città, il termometro segnava, infatti, +24°C. I picchi massimi, in Regione, si sono registrati a Candoglia in provincia di Verbania, dove la colonnina di mercurio ha toccato i 28,8°C. 28°C anche a Monte Mensa presso il comune di Ameno. A  Ceva, in provincia di Cuneo si sono sfiorati i 26,5°C.

Malgrado un piccolo calo di temperature previsto per la giornata di oggi, i meteorologi dell'Arpa Piemonte, ipotizzano possibili picchi di 30°C anche nei prossimi giorni, soprattutto sul Piemonte occidentale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo anomalo, sfiorati i 29°C. Arpa Piemonte: "Nei prossimi giorni picchi di 30°C"

TorinoToday è in caricamento