Cronaca

Sindone, Messa al Duomo di Torino "Sacro Lino vittoria del bene sul male"

Nosiglia: "Quanti doni sentiamo di voler chiedere davanti al sepolcro di Gesù, giunti a questo punto della nostra vita. La Sindone è ricordo della bontà di Dio manifestata nella nostra esistenza in tanti momenti a volte anche di prove"

Inizia con la Messa nel Duomo di San  Giovanni, a Torino, l'Ostensione della Sacra Sindone. Il luogo di culto è gremito di fedeli e ad assistere alle celebrazioni che svelano al pubblico il Santo Lino, vi sono anche le autorità cittadine, tra cui il sindaco del capoluogo piemontese Piero Fassino e l'Assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi.

"In questi mesi - afferma, durante l'Omelia, l'aricivescovo Cesare Nosiglia ci metteremo in cammino per compiere quel percorso di preghiera e di fede che ci condurrà a sostare davanti alla Sindone, per vedere con gli occhi, ma sopratutto con il cuore, i segni della Passione e morte del Signore". La Sindone, esposta da oggi fino al 24 giugno nel Duomo di Torino, invita a "non lasciarsi mai abbattere dal male, ma vincerlo con il bene, a non arretrare mai di fronte alla violenza contro gli innocenti".

Oggi pomeriggio, alle 16, inizieranno ufficialmente le visite dei pellegrini: una giornata affollatissima che vedrà sfilare davanti alla teca della Sacra Sindone migliaia di turisti. Già ieri sera il sito www.sindone.org registrava il tutto esaurito. Dalle 8 di stamane è stato aperto in piazza Castello il bookshop ufficiale dell'Ostensione e, accanto, dalle 14, aprirà il centro prenotazioni "in giornata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindone, Messa al Duomo di Torino "Sacro Lino vittoria del bene sul male"

TorinoToday è in caricamento