Cronaca Caselle Torinese

Il "curvone" dove è morto il piccolo Matteo messo in sicurezza

Il piccolo Matteo è morto al Regina Margherita dopo essere stato colpito da un pezzo di guardrail. Il Comune sta mettendo in sicurezza la strada vicino all'aeroporto di Caselle

Sta venendo messo in sicurezza il "curvone" davanti all'aeroporto di Caselle, dove circa due settimane fa è morto Matteo Stornelli, bimbo di quattro mesi appena colpito da un pezzo di guardrail.

Da poco sono iniziati i lavori che intendono aumentare l'aderenza del manto stradale dei mezzi, invitando chi guida a rispettare il limite dei 50 chilometri orari. Il sindaco di Caselle, Luca Baracco, ha così emesso un'ordinanza per iniziare il cantiere che, per alcuni giorni, occuperà parte della strada e genererà probabilmente qualche rallentamento.

Sarà poi realizzato un nuovo lavoro nella sezione che si immette dall'aeroporto alla provinciale, in collaborazione tra Caselle, Torino e altri comuni limitrofi. Per sistemare la rete viaria attorno allo scalo servirebbero circa mezzo milione di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "curvone" dove è morto il piccolo Matteo messo in sicurezza

TorinoToday è in caricamento