Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Pozzostrada / Via Don Michele Rua

Futuro incerto per il mercato di via Rua: potrebbe venire soppresso

Gli ambulanti si sono riuniti in Comune e hanno ricevuto la proposta di trasferirsi altrove. La protesta del promotore della raccolta firme: "Sono stati spesi tanti soldi ma non sono mai state fatte assegnazioni di posti"

Da anni il mercato è in difficoltà: adesso, potrebbe sparire. Inutili sono state le firme – oltre 300 – raccolte dai cittadini negli scorsi mesi, per chiedere di rinvigorire l’offerta con una nuova assegnazione di banchi: il mercato di via don Michele Rua, in zona borgata Paradiso, potrebbe essere soppresso.

Gli ambulanti lo hanno appreso in una riunione avuta con l’assessorato: è stato loro proposto di trasferirsi, ognuno in un mercato diverso. Alcuni potrebbero andare anche dall’altra parte della città, come in corso Spezia: il che potrebbe voler dire perdere completamente la tradizionale clientela e affidarsi alla sorte.

Il promotore della raccolta firme, Antonio Cambria, ha protestato scrivendo al Comune e all’Assessorato: “Questo era ed è stato un gran bel mercato, ne facevo parte anch'io da quando era nato. Hanno speso tanti euro per rifarlo ed adeguarlo alle esigenze mercatali e non hanno mai fatto assegnazioni posti. Per passare, però, a fare le multe a chi posteggia in zona mercatale, funziona tutto benissimo. Abbiamo sostenuto e richiesto con tutte le forze il rilancio di questo mercato, d'accordo anche con i titolari dei banchi a posto fisso, che non hanno voglia di andare via e di perdere la clientela, conquistata nel tempo, con sacrifici e dedizione. I cittadini, chiedono ancora, cosa volete fare per questo mercato, che si spera torni come una volta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuro incerto per il mercato di via Rua: potrebbe venire soppresso

TorinoToday è in caricamento