Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Piazza Francesco Borromini

Piazza Borromini, il mercato si rimette in lustro con nuovi banchi

Nuovi banchi e più parcheggio per chi andrà a fare acquisti in uno dei più antichi mercati rionali di Torino. Lo promette Ernesto Ausilio, coordinatore della III commissione circoscrizionale a Madonna del Pilone

Il Comune di Torino presenterà presto un bando per dare nuova linfa allo storico mercato di piazza Borromini. Sarà firmato dall’Assessore al Commercio Giuliana Tedesco e prevederà l’assegnazione di alcuni banchi nell’area mercatale della piazza. La decisione di emanare questo bando, presa nella sede della settima Circoscrizione il 15 marzo, è in linea con le richieste di molti ambulanti, interessati all’espansione del mercato per attirare più clienti.
 
I nuovi banchi venderanno soprattutto beni non alimentari. Questo permetterà al mercato, specializzato in prodotti culinari tipici del Piemonte, di aprirsi a una nuova clientela, interessata ad acquisti di altra natura e che potrà trovare tra i banchi tutto ciò di cui avrà bisogno. “In questo modo – ha spiegato uno dei commercianti – ci guadagneremo anche noi che vendiamo frutta, verdura o salumi”. Attualmente nel mercato si trovano già ambulanti che vendono abbigliamento o oggetti per la casa, ma questi frequentano saltuariamente il mercato. Con il bando comunale che verrà presentato nei prossimi mesi, verrà permesso a questi venditori di installarsi stabilmente nella piazza, e a guadagnarci saranno anche gli altri venditori e gli stessi clienti.
 
Ma non finisce qui. I consiglieri della settima Circoscrizione hanno discusso di una nuova misura per aiutare il commercio nell’area di piazza Borromini e corso Casale, favorendo al contempo la fruibilità del parco di viale Michelotti. Sarà infatti vagliata la possibilità di trasformare lo spiazzo tra viale Michelotti e il ponte Regina Margherita in un’area adibita al parcheggio pubblico con disco orario. “Quello del parcheggio – ha affermato Ernesto Ausilio, coordinatore della III commissione della Circoscrizione – è un problema comune a tutti i mercati. La nostra sfida sarà di risolvere, almeno parzialmente, la carenza di posti auto in modo da aiutare i venditori e gli acquirenti e al contempo incentivare l’utilizzo del parco che si estende lungo il Po”. 
 
 
Nonostante la posizione scomoda – lo spazio del mercato è molto ristretto – il mercato di piazza Borromini può ritrovare il ruolo che aveva un tempo. È posto in un’area centrale, e sui suoi banchi si trovano generi alimentari di qualità, che fanno gola ai palati più raffinati. Se le due misure proposte dalla Circoscrizione vedranno la luce, e questo succederà probabilmente in tempi brevi, uno dei mercati più caratteristici della città tornerà ad avere la posizione che merita, e sarà possibile per sempre più clienti recarvisi a fare acquisti.
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Borromini, il mercato si rimette in lustro con nuovi banchi

TorinoToday è in caricamento