Cronaca Via Circonvallazione, 4

McDonald’s, per tre anni la carne arriverà da un fattoria di Rivarolo

Ad occuparsi della fornitura dei bovini ci sarà anche un'azienda appartenente alla cooperativa "Natura e Alimenta", inserita in un progetto comprendente 20 allevatori

Per i prossimi tre anni gli hamburger di McDonald’s utilizzeranno carne proveniente dal Piemonte. Ad occuparsi della fornitura dei bovini per la multinazionale sarà infatti una fattoria di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. Ma la carne servita negli hamburger proviene anche da altri allevamenti italiani (sono circa 15mila).

La fattoria, appartenente a una cooperativa denominata “Natura e Alimenta” - con sede legale ad Agliè - e gestita da Raffaella Mellano, 40enne imprenditrice e presidente dell’AGIA Torino - l’Associazione Giovani Imprenditori Agricoli - alleva le mucche in maniera biodinamica. I bovini della fattoria mangiano principalmente foraggio coltivato nei campi dell’azienda e la struttura che li ospita ha impianti basati sulle energie rinnovabili.

Raffaella Mellano è una delle 20 persone che McDonald’s ha selezionato nell’ambito di “Fattore Futuro”, un’iniziativa concepita dalla multinazionale per il sostegno all’agricoltura italiana con progetti di innovazione e sostenibilità. Un progetto patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

McDonald’s, per tre anni la carne arriverà da un fattoria di Rivarolo

TorinoToday è in caricamento