Maxi-rave party a Lusigliè in estate, denunciate 571 persone

Responsabili di vari reati. Tra i denunciati 44 sono minorenni e 40 stranieri

2mila giovani avevano tenuto svegli gli abitanti di 6 comuni dal 31 lugli al 2 agosto per un rave party sulle rive dell’Orco in regione Lorri di Lusigliè. I carabinieri della Compagnia di Ivrea, a conclusione degli accertamenti del caso, hanno recentemente denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea 571 persone che presero parte a quel rave party.

Di questi, 44 sono minorenni e 40 sono stranieri. Sono ritenuti responsabili dei reati di invasione di terreni, danneggiamento e disturbo del riposo delle persone. Il rave party ebbe luogo su terreni boschivi di proprietà comunale.

Nei giorni dell’evento e successivi furono diverse le proteste da parte dei residenti di Feletto, Lusigliè, Ciconio, Agliè, San Giorgio Canavese e Ozegna. I ravers erano arrivati dal nord Italia, soprattutto da Lombardia e Veneto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Il vento fa sobbalzare l'auto, la conducente perde il controllo: vettura finisce fuori strada

  • Raffica di vento fa crollare una porzione di muro condominiale: strada chiusa al traffico

  • La tempesta Ciara su Torino e le valli: decine di interventi dei vigili del fuoco e voli cancellati

Torna su
TorinoToday è in caricamento