Maxi-rave party a Lusigliè in estate, denunciate 571 persone

Responsabili di vari reati. Tra i denunciati 44 sono minorenni e 40 stranieri

2mila giovani avevano tenuto svegli gli abitanti di 6 comuni dal 31 lugli al 2 agosto per un rave party sulle rive dell’Orco in regione Lorri di Lusigliè. I carabinieri della Compagnia di Ivrea, a conclusione degli accertamenti del caso, hanno recentemente denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea 571 persone che presero parte a quel rave party.

Di questi, 44 sono minorenni e 40 sono stranieri. Sono ritenuti responsabili dei reati di invasione di terreni, danneggiamento e disturbo del riposo delle persone. Il rave party ebbe luogo su terreni boschivi di proprietà comunale.

Nei giorni dell’evento e successivi furono diverse le proteste da parte dei residenti di Feletto, Lusigliè, Ciconio, Agliè, San Giorgio Canavese e Ozegna. I ravers erano arrivati dal nord Italia, soprattutto da Lombardia e Veneto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento