menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi furto in appartamento, baby ladri rubano monili e contanti per oltre 150mila euro

I due baby ladri, di 13 e 14 anni, sono abitanti del campo nomadi di Collegno, in strada della Berlia. Sono stati denunciati per furto

Un furto studiato nei minimi dettagli quello di due baby ladri, di 13 e 14 anni, che da un appartamento hanno rubato svariati monili, orologi e contanti per un valore di circa 150mila euro. Il furto è avvenuto a opera di due minorenni domiciliati nei campi nomadi di Collegno, in strada della Berlia, ai danni di un uomo di 53 anni di Torino, residente in un alloggio composto da due appartamenti, su due livelli, collegati da una scala interna.

Da una prima ricostruzione è emerso che i due baby ladri, dopo aver forzato la porta d’ingresso principale del secondo piano, che lo stesso proprietario ha riferito aver trovata aperta al suo rientro, sono entrati nell’appartamento e dopo aver messo a soqquadro l’intera camera da letto, hanno rubato svariati monili, orologi e contanti per un valore di circa 150mila euro. Il furto è stato studiato nei minimi dettagli, ma i filmati delle telecamere di sicurezza della zona hanno consentito ai carabinieri della Compagnia di San Carlo di identificare e individuare i responsabili. I due minori sono stati denunciati per furto.

Le forze dell'ordine, sul punto, dispensano utili consigli. E' necessario tener presente che i ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d'occhio le abitazioni. Importante ricordarsi di chiudere il portone d'accesso al palazzo e non aprirlo nel caso non si conosca chi ha suonato. Utile installare dispositivi antifurto e ricordarsi di attivarli una volta usciti di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento