Cronaca San Donato / Via Avellino, 8

23enne morto nell'azienda dolciaria La Torinese, indagati i titolari

Matteo Bianchi era rimasto schiacciato da un macchinario mentre confezionava panettoni

L'azienda in via Avellino

La procura ipotizza l'omicidio colposo per i titolari della ditta dolciaria La Torinese di via Avellino 8. Qui nella notte del 2 dicembre Matteo Bianchi, 23enne di Val della Torre, perse la vita in un incidente sul lavoro. I titolari dell’azienda sono, quindi, stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio colposo.

Il giovane operaio stagionale rimase schiacciato da un macchinario che non gli lasciò scampo. E quella apparecchiatura sarà oggetto di alcune verifiche volute dalla procura che ha richiesto la consulenza di un esperto per capire se fosse a norma.

Il fatto si verificò intorno alle 21 di venerdì sera 2 dicembre. Il ragazzo si trovava nella fabbrica di produzione di prodotti dolciari, nata come grissinificio, di via Avellino. Nella stessa azienda lavora anche sua mamma come impiegata. A dare l’allarme furono alcuni colleghi.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

23enne morto nell'azienda dolciaria La Torinese, indagati i titolari

TorinoToday è in caricamento