Cronaca Barriera di Milano / Via Aosta

Pacchi con 600 mascherine dimenticati nel capannone: scoperti per caso e consegnati all'ospedale

Grazie alla generosità dell'associazione

La consegna dei pacchi di mascherine all'ospedale Giovanni Bosco

Dodici scatoloni di mascherine sanitarie utili proprio in questo periodo di epidemia di coronavirus sono state trovate dalla polizia nel corso di un controllo nella mattinata di venerdì 13 marzo 2020 in un vecchio magazzino del Sermig in via Aosta. Probabilmente erano state dimenticate lì nel corso di un trasloco. Il responsabile dell'associazione, visto il momento, ha autorizzato gli agenti a tenerle e nella mattinata di ieri, mercoledì 18, sono state consegnate all'ospedale Giovanni Bosco. Complessivamente si tratta di 600 mascherine.

Il ritrovamento era avvenuto in modo casuale. Venerdì mattina un cittadino aveva sentito delle grida d’aiuto di una donna che non riusciva a uscire dallo stabile abbandonato con il portone in ferro sigillato poiché non trovava l'uscita. Non ricordava come fosse arrivata lì e per tirarla fuori è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, chiamati dagli agenti di polizia arrivati sul posto. Il successivo controllo del capannone ha portato alla scoperta delle mascherine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacchi con 600 mascherine dimenticati nel capannone: scoperti per caso e consegnati all'ospedale

TorinoToday è in caricamento