Pacchi con 600 mascherine dimenticati nel capannone: scoperti per caso e consegnati all'ospedale

Grazie alla generosità dell'associazione

La consegna dei pacchi di mascherine all'ospedale Giovanni Bosco

Dodici scatoloni di mascherine sanitarie utili proprio in questo periodo di epidemia di coronavirus sono state trovate dalla polizia nel corso di un controllo nella mattinata di venerdì 13 marzo 2020 in un vecchio magazzino del Sermig in via Aosta. Probabilmente erano state dimenticate lì nel corso di un trasloco. Il responsabile dell'associazione, visto il momento, ha autorizzato gli agenti a tenerle e nella mattinata di ieri, mercoledì 18, sono state consegnate all'ospedale Giovanni Bosco. Complessivamente si tratta di 600 mascherine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovamento era avvenuto in modo casuale. Venerdì mattina un cittadino aveva sentito delle grida d’aiuto di una donna che non riusciva a uscire dallo stabile abbandonato con il portone in ferro sigillato poiché non trovava l'uscita. Non ricordava come fosse arrivata lì e per tirarla fuori è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, chiamati dagli agenti di polizia arrivati sul posto. Il successivo controllo del capannone ha portato alla scoperta delle mascherine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Torino, "Ti amo" urlato ai quattro venti: tutta la piazza e la città ora lo sanno

  • Riscaldamento: le date per l'accensione dei termosifoni

  • Tragico schianto in autostrada sulla Torino-Savona: due operai torinesi morti

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento