rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Parella / Piazza Massaua

Marito e moglie diventano protettore e prostituta: arrestati per le pistole in casa

Uomo armato segnalato dai passanti

Aveva deciso di fare prostituire sua moglie e di diventare, di fatto, il suo protettore. Per questa ragione si era procurato due pistole clandestine e irregolari che custodiva in casa ma che l'uomo, un albanese di 26 anni, aveva portato con sé in piazza Massaua proprio allo scopo di vigilare sulla consorte, sua connazionale 28enne.

La presenza delle armi aveva fatto allarmare alcune persone che, il 5 aprile 2018, hanno chiamato la polizia che hanno individuato il marito-protettore (o aspirante tale) e sono andati a casa della coppia, in via Cumiana.

Gli agenti della squadra mobile e del commissariato San Paolo hanno scoperto le due armi all’interno di un mobile della cucina e nel locale caldaia posto sul ballatoio.

Entrambi i coniugi sono stati arrestati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito e moglie diventano protettore e prostituta: arrestati per le pistole in casa

TorinoToday è in caricamento