No Tav, si scioglie senza disordini la marcia verso Chiomonte

Dopo aver raggiunto il cantiere dell'alta velocità ed aver battuto alcune recinzioni, i manifestanti hanno sciolto il corteo e sono scesi a valle

Si conclude senza troppi disordini la marcia popolare dei No Tav, iniziata oggi pomeriggio da Giaglione.

Dopo aver raggiunto il cantiere della Torino-Lione attraverso i sentieri della val Clarea ed aver battuto le recinzioni, i manifestanti sono scesi verso valle ed il corteo si è sciolto. Malgrado alcuni sit in realizzati di fronte alle forze dell'ordine schierate a protezione del cantiere, non si sono verificati episodi di rappresaglie.

I manifestanti, qualche centinaio, si erano radunati al campo sportivo di Giaglione per la tradizionale marcia di fine luglio già dalla scorsa notte.

Una manifestazione svoltasi in modo pacifico, come annunciato dagli stessi partecipanti, anche se arrivata dopo un attacco notturno, che aveva visto circa 200 antagonisti scagliarsi contro il cantiere con petardi e bombe carta. "Il popolo notav non ha mai smesso di lottare e non smettera' di farlo - si legge in un lungo articolo pubblicato su notav.info -. Si rassegnino i vari Lupi o Chiamparino, che oggi dice che non esiste un popolo notav. Il Ministro Lupi si dovrebbe vergognare di portare le  scolaresche a visitare il cantiere".

Molte le famiglie che con sè hanno portato anche i loro figli e molti anche i rappresentanti politici che hanno aderito alla manifestazione tra cui Laura Castelli e Marco Scibona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento