menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manutenzione delle strade con i soldi delle multe agli automobilisti

L’obiettivo è quello di rendere le strade cittadine più sicure utilizzando una parte consistente dei 30 milioni di euro passati nel 2012 dalle tasche di automobilisti e motociclisti indisciplinati alle casse comunali

Nel 2012 gli automobilisti indisciplinati hanno versato nelle casse comunali 30 milioni di euro sotto forma di multe. Soldi che la Giunta del sindaco Piero Fassino, su proposta dell'assessore  al Bilancio e ai Tributi, Gianguido Passoni, ha deciso di utilizzare per il 63% per rendere le strade cittadine più sicure.

La legge prevede che una quota pari al 50% venga riservata dai Comuni alla viabilità del territorio, ma Palazzo Civico ha deciso di utilizzare più soldi vista l'emergenza sottolineata dai cittadini.

Dei 19 milioni di euro destinati dalla Giunta, un milione va alla manutenzione di strade, ponti e cavalcavia, 2 milioni e 400 mila euro sono utilizzati per il funzionamento dei semafori, 4 milioni e 650 mila euro per i servizi di illuminazione pubblica, 6 milioni e 600 mila euro sono destinati al trasporto di disabili e 2 milioni e 200mila euro ai servizi di trasporto delle scuole, il resto alla manutenzione della segnaletica, alla formazione professionale e altre spese per il personale della Polizia municipale e ad altri servizi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento