menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola De Amicis

La scuola De Amicis

Manutenzione nelle scuole: previsti più di 80 interventi in scuole e palestre

Per una spesa di oltre 3 milioni di euro

Previsti oltre 80 interventi per la manutenzione e la messa in sicurezza di edifici e scuole comunali a Venaria. Al momento sono in corso quelli più urgenti: "Gli interventi presso la palestra della scuola media Lessona e la De Amicis in seguito alle infiltrazioni d'acqua - fa presente il sindaco Roberto Falcone -; la sicurezza della scuola Romero; la riapertura del secondo piano del Banzi e il rifacimento della caldaia che da due inverni "singhiozza" lasciando i bambini al freddo. Infine il rifacimento del tetto di una scuola materna inaugurato otto anni fa". Senza contare i lavori minori su tutti gli altri edifici, scolastici e non, e soprattutto il piano antisfondellamenti di circa 1 milione di euro che nel 2016 ha evitato la chiusura di molte scuole. 

La manutenzione degli edifici scolastici e di altri edifici pubblici prevedono progetti che, complessivamente, vanno oltre i 3 milioni di euro. Tra i nuovi cantieri previsti in città inoltre, in seguito ai lavori di bonifica terminati nel 2016 e grazie a un appalto da 783mila euro, sarà risolto il problema di coperture e manutenzioni di entrambi i cimiteri. Con una spesa di 228 mila euro, verranno aggiunti nuovi loculi al cimitero Capoluogo 

Con un investimento complessivo di 4 milioni e 900mila euro, verrà poi realizzato Movicentro, nodo di interscambio a supporto della mobilità sostenibile; poi ci sarà la realizzazione del parcheggio per la nuova Casa della Salute di via Don Sapino dal costo di 1 milione e 553 mila euro. Per ciò che riguarda la manutenzione delle strade, sono pronti i progetti per una somma di 950 mila euro. Interventi previsti su corso Matteotti, corso Papa Giovanni XXIII e corso Machiavelli, nonchè il rifacimento di piazza De Gasperi, destinataria del mercato del sabato di viale Buridani e di piazza Nenni per un costo complessivo di 1 milione di euro.

"Le criticità sulle scuole sono tante - aggiunge Falcone - e il lavoro che stiamo facendo su edifici e scuole comunali è spesso invisibile, ma drena tantissime energie. Soprattutto è una priorità indiscutibile perché in gioco c'è la sicurezza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento