menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe online, consigli utili per acquistare in rete con tranquillità

Nasce la campagna di prevenzione della polizia postale e delle comunicazioni denominata: “Utente avvisato mezzo salvato”, con un decalogo di poche semplici regole per aiutare i navigatori, occasionali o assidui, a sentirsi più confidenti in occasione del loro prossimo acquisto

Sicurezza in rete, tutela dei dati personali, protezione da frodi e rischi negli acquisti: temi “caldi” e particolarmente sentiti da chi utilizza Internet.

Un tema caldo quello dei raggiri su internet che negli ultimi anni ha preso sempre più piede. Sono oltre 80mila le denunce presentate da parte di utenti truffati solo nel 2014, denunce che hanno portato all'arresto di 7 soggetti, alla denuncia di oltre 3mila persone e al sequestro di 2352 spazi virtuali. Questi dati allarmanti impongono una maggiore sensibilizzazione delle persone a un uso appropriato della rete e dei pagamenti online. Sulla base di questo nuovo modus operandi da parte dei truffatori, la polizia postale ha realizzato una guida all'e-commerce sicuro.

La guida, che sarà disponibile sul sito Polizia di Stato, sul portale del  Commissariato di P.S. on line e sulle pagine facebook e twitter, offre alcuni utili consigli e pratici suggerimenti per muoversi tra i negozi online senza problemi. Si tratta di consigli particolarmente utili all’avvicinarsi del periodo estivo quando il fenomeno delle truffe sembra acutizzarsi, complice anche la ricerca di offerte a bassissimo costo per le tanto attese vacanze.

“Il ricorso all’utilizzo della rete per gli acquisti on-line è ormai all’ordine del giorno - afferma Paola Capozzi, Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Piemonte e la Valle d’Aosta -. La semplificazione nelle procedure unita al vantaggio di poter usufruire, in alcuni casi, di offerte speciali avvicina sempre più persone all’e-commerce, particolarmente in questo periodo dove con l’approssimarsi delle vacanze estive e del maggior tempo libero a disposizione - continua Capozzi –  si rileva una vera e propria corsa ad accaparrarsi la vacanza a prezzo d’affare. L’Obiettivo della Polizia, attraverso consigli e suggerimenti, è proprio  quello di salvaguardare gli acquirenti online, meno esperti, a comprare in tranquillità, – conclude Capozzi – con l’intento di metterli il più possibile in guardia da truffe, che possono essere sempre in agguato.”

Per questo motivo nasce la campagna di prevenzione della polizia postale e delle comunicazioni denominata: “Utente avvisato mezzo salvato”, con un decalogo di poche semplici regole per aiutare i navigatori, occasionali o assidui, a sentirsi più confidenti in occasione del loro prossimo acquisto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento