Eroina e cocaina tra soldi e padelle nella centrale dello spaccio in mansarda: 3 arresti

Sequestrati 7mila euro in contati

Blitz in una mansarda di via Paolo Gaidano da parte degli investigatori del Commissariato Centro. Lunedì 4 novembre nell’abitazione non hanno trovato i due affittuari, entrambi cittadini extracomunitari, ma altri tre stranieri.

Gli ospiti, alla vista degli operatori, hanno iniziato a fare di tutto pur di nascondere la droga: uno è fuggito nel bagno dove ha gettato nel wc degli ovuli contenenti verosimilmente dello stupefacente, un altro tentava maldestramente di dare alle fiamme altri ovuli, dandogli fuoco utilizzando una padella e realizzando una vera e propria “frittata di cocaina” prima di essere definitivamente fermato, il terzo deglutiva un involucro nascosto dietro la testiera del letto.

Gli agenti, oltre allo stupefacente nella padella (circa 50 grammi) sono riusciti a recuperare nell’appartamento altri 51,4 grammi fra cocaina ed eroina e 131 grammi di sostanza da taglio. Inoltre, nascosti in un armadio, erano stati nascosti quasi 7.000 euro in contanti. Diversi telefoni cellulari, pc e tablet di dubbia provenienza. I tre cittadini stranieri, due gabonesi di 23 e 24 anni e un maliano di 24, sono stati arrestati per produzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

droga mansarda via Paolo Gaidano centrale spaccio (4)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento