"Onesti da morire": ancora un manifesto-scherzo contro la politica, stavolta tocca a Grillo

L'artista torinese che in passato ha preso in giro da Fassino alla Mussolini, da Adinolfi a Scajola, stavolta se la prende con il leader M5S

La "par condicio" è servita: dopo Fassino e Gasparri, Adinolfi e Mussolini, Lega Nord e Scajola, è toccato a Beppe Grillo. È apparso lunedì 27 febbraio in piazza Nizza, alla fermata della metropolitana, l'ultimo falso manifesto pubblicitario di quello che è stato ribattezzato il Banksy di Torino. In tutto e per tutto simile a una vera locandina affissa, con tanto di marchio che a una prima vista sembra vero: "Onoranze Giubilo", che fa il verso alla famosa agenzia di pompe funebri Giubileo (che ha già smentito qualunque collegamento).

La foto ritrae Beppe Grillo, leader del Movimento Cinque Stelle, in una sorta di riedizione della Pietà di Michelangelo. Il pay off del finto cartello recita: "Onesti da morire".

Ecco le immagini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento