menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoratori Tnt Express ancora a rischio, nessun accordo raggiunto

Nessun accordo è stato raggiunto tra Tnt Express e sindacati sul piano di riorganizzazione presentato dall'azienda, che prevede 854 esuberi. "L'azienda ha rifiutato la nostra proposta"

Il futuro è ancora nero per i dipendenti della Tnt Express. Nell'incontro tra i sindacati e l'azienda non si è arrivati al "dunque" tanto atteso dai lavoratori e ora, che i tempi stringono, si pensano ad altre forme di protesta.

"L'azienda ha rifiutato la nostra proposta di ritirare i licenziamenti e di gestire la crisi con i contratti di solidarietà", spiega Teresa Bovino, segretaria della Filt-Cgil Piemonte, ammettendo di fatto che sono ancora a rischio posto di lavoro i 267 lavoratori delle sede piemontesi.

Per non lasciare nulla di intentato - e per raggiungere l'obiettivo di evitare i licenziamenti - è stato indetto uno sciopero nazionale per il prossimo 19 luglio. Ci sarà una manifestazione davanti al Ministero per lo Sviluppo Economico, al quale i sindacati si vogliono rivolgere per intervenire urgentemente sulla questione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento