Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Palazzo di Città

Torino scende in piazza contro il terrorismo, oggi ancora lutto cittadino

Fiaccole accese per ricordare i due concittadini uccisi a Tunisi nelle scorse ore. La città di Torino si è riunita di fronte al Municipio nella serata di ieri. Fassino: "Il terrorismo colpisce ovunque e chiunque"

Bandiere a mezz'asta, cartellone "Torino contro il terrorismo" e tante fiaccole accese. Torino scende in piazza per ricordare i due concittadini uccisi nell'attentato di Tunisi e per dire "no" al terrorismo perché - come ha più volte ripetuto il sindaco Piero Fassino - "per garantire la pace e la sicurezza c'è bisogno di tutti".

Tanti i politici, i dipendenti comunali e i cittadini che si sono ritrovati di fronte al Municipio e di fronte agli uffici in cui lavoravano per il Comune di Torino Antonella Sesino, vittima dell'attacco terroristico, e Carolina Bottari, una delle persone ferite e moglie di Orazio Conte, il primo torinese di cui si è appresa la morte. Quest'ultima è ancora a Tunisi, è rimasta in ospedale dopo essere stata sottoposta a un'operazione chirurgica.

Nella folla silenziosa si mischiavano volti tristi a facce incredule per quanto accaduto. "Non è più il terrorismo che ricorda Torino - dice Fassino dal palco -. Quello colpiva persone singole, erano obiettivi calcolati. Oggi invece il terrorismo colpisce ovunque e colpisce chiunque. Dall'attentato del 2001 alle Torri Gemelle ci sono state troppe vittime innocenti. Il nostro pensiero va a tutti coloro che hanno sofferto per quest'ultimo attentato, alle famiglie delle vittime e dei feriti, ma anche ai dipendenti comunali che hanno sofferto e sperato per i loro colleghi partiti. Questa è una tragedia per tutti".

Oltre al discorso di Fassino, è stato letto un messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il quale ha espresso solidarietà "umana" e "politica" per quanto successo. "Un gesto di odio cieco e disumano ha provocato la morte assurda e brutale di vostri concittadini - scrive Mattarella alla piazza torinese -. Torino è una città simbolo della lotta al terrorismo politico, sconfitto prima di tutto dall'unità del popolo attorno ai valori della nostra Costituzione. La paura, l'oscurantismo, la sopraffazione non prevarranno mai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino scende in piazza contro il terrorismo, oggi ancora lutto cittadino

TorinoToday è in caricamento