Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Manifestazione degli studenti della succursale dell'Albe Steiner

Classi inagibili, palestra tutt'altro che perfetta e tanti altri problemi da tempo segnalati. Queste sono solo alcune delle problematiche che hanno spinto gli studenti a manifestare pacificamente

Classi inagibili, palestra tutt’altro che perfetta e tanti altri problemi da tempo segnalati. Queste sono solo alcune delle problematiche che hanno spinto gli studenti dell’Albe Steiner della succursale di via Monginevro a manifestare pacificamente questa mattina fuori dall’istituto. Tutti uniti con l'unico obiettivo di studiare e fare lezione in una scuola - o struttura - che sia sicura.

Gli studenti hanno preparato uno striscione che sintetizza i motivi della protesta: "Oggi studio sul maciapiede perché è più sicuro della mia classe".

La protesta, iniziata di fronte alla succursale dell'Albe Steiner, si è spostata di fronte alla sede della Città Metropolitana in corso Inghilterra. Alcuni studenti hanno parlato con i rappresentanti dei sindacati Cigl e Cisl perché, dicono gli stessi ragazzi, "i dirigenti non hanno voluto ascoltarci".

Siamo solidali con voi ed è giusto che venga organizzato un momento in cui si mettano insieme le forze di voi studenti con le nostre - dice un sindacalista Cgil ai ragazzi -. Voi siete anche nostri figli e abbiamo interesse che le scuole siano sicure e non solo con i Twitter che fa Renzi. Dire ‘scuola bella’ e ‘scuola sana’ e poi togliere i soldi è un guaio”.

11145976_859796570747443_1551464281_n-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione degli studenti della succursale dell'Albe Steiner

TorinoToday è in caricamento