Corso Principe Oddone, i cittadini scendono in strada contro la mafia nigeriana

Martedì 5 febbraio alle 20

Una delle tante manifestazioni di quartiere organizzate da Forza Nuova

Martedì 5 febbraio i cittadini scenderanno in strada, in corso Principe Oddone, per protestare contro la mafia nigeriana. Residenti e militanti di Forza Nuova, organizzatori dell'iniziativa, sono pronti "alle barricate" - come si legge sul volantino - per tentare di cacciare il fenomeno, un'organizzazione che in città è dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti di ogni genere, alla prostituzione e all'accattonaggio molesto. La manifestazione prenderà il via alle 20, all'angolo con Lungo Dora Agrigento: "I residenti sono stufi della criminalità nigeriana - spiega Luigi Cortese, coordinatore regionale del movimento - e  si sono rivolti a noi riconoscendoci come unica forza politica militante che lotta per loro".

Cortese non risparmia poi un commento alla manifestazone organizzata dal Pd, davanti a Palazzo di Città, lo scorso sabato 2 febbraio, contro il decreto sicurezza, a sostegno dei migranti e per dire no al razzismo: "Siamo all'assurdo: in una città allo sbando, con Italiani sempre più vicini alla soglia della povertà assoluta, costretti a dormire in auto sotto la neve e centinaia di senza tetto sotto i portici della città, il Partito Democratico e le Ong vanno in piazza a manifestare per accogliere altri clandestini - continua Cortese - dimenticandosi di chi, per colpa anche della politica economica del Pd, ha perso tutto. Come si giustificheranno verso gli italiani?"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed esorta Mimmo Carretta, segretario metropolitano dem: " Invito Carretta a un incontro pubblco - conclude Cortese - magari proprio martedì sera: un incontro per chiarire una volta per tutte che la loro priorità sono gli immigrati."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento