menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle tante manifestazioni di quartiere organizzate da Forza Nuova

Una delle tante manifestazioni di quartiere organizzate da Forza Nuova

Corso Principe Oddone, i cittadini scendono in strada contro la mafia nigeriana

Martedì 5 febbraio alle 20

Martedì 5 febbraio i cittadini scenderanno in strada, in corso Principe Oddone, per protestare contro la mafia nigeriana. Residenti e militanti di Forza Nuova, organizzatori dell'iniziativa, sono pronti "alle barricate" - come si legge sul volantino - per tentare di cacciare il fenomeno, un'organizzazione che in città è dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti di ogni genere, alla prostituzione e all'accattonaggio molesto. La manifestazione prenderà il via alle 20, all'angolo con Lungo Dora Agrigento: "I residenti sono stufi della criminalità nigeriana - spiega Luigi Cortese, coordinatore regionale del movimento - e  si sono rivolti a noi riconoscendoci come unica forza politica militante che lotta per loro".

Cortese non risparmia poi un commento alla manifestazone organizzata dal Pd, davanti a Palazzo di Città, lo scorso sabato 2 febbraio, contro il decreto sicurezza, a sostegno dei migranti e per dire no al razzismo: "Siamo all'assurdo: in una città allo sbando, con Italiani sempre più vicini alla soglia della povertà assoluta, costretti a dormire in auto sotto la neve e centinaia di senza tetto sotto i portici della città, il Partito Democratico e le Ong vanno in piazza a manifestare per accogliere altri clandestini - continua Cortese - dimenticandosi di chi, per colpa anche della politica economica del Pd, ha perso tutto. Come si giustificheranno verso gli italiani?"

Ed esorta Mimmo Carretta, segretario metropolitano dem: " Invito Carretta a un incontro pubblco - conclude Cortese - magari proprio martedì sera: un incontro per chiarire una volta per tutte che la loro priorità sono gli immigrati."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento