Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Chiomonte

No Tav: l'11 aprile manifestazione contro gli espropri di Chiomonte

Il prossimo 11 aprile ci sarà un'iniziativa dei proprietari dei terreni di Chiomonte che hanno ricevuto il decreto di esproprio. Intanto il primo aprile i manifestanti No Tav si sono ritrovati al parco del Valentino

Molti manifestanti No Tav hanno trascorso il primo aprile al parco del Valentino in un punto di informazione e mobilitazione No Tav. I movimenti che si oppongono alla nuova Torino-Lione hanno lanciato nel capoluogo la 'Primavera No Tav' sotto con lo slogan "Il primo aprile cambiamo aria".

Tra i banchetti e gli stand, cucine da campo, laboratori artistici e di artigianato, spettacoli di musica, giochi e, nel cuore del pomeriggio, un'assemblea popolare. E' partita così la campagna per la giornata di protesta dell'11 aprile, quando ai proprietari dei terreni di Chiomonte, in valle di Susa, saranno notificati gli espropri per partire con i lavori di scavo del tunnel geognostico, in località Maddalena.


Molti padroni dei terreni sono No Tav che li hanno acquistati proprio in vista dell'apertura del cantiere. La protesta dell'11 aprile, che si estenderà in tutta Italia - annuncia il movimento - sarà decisa nell'assemblea popolare convocata martedì prossimo al 'PalaNoTav' di Bussoleno. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav: l'11 aprile manifestazione contro gli espropri di Chiomonte

TorinoToday è in caricamento