Manifestazione No Tav di domenica 3 luglio: tutte le informazioni

La manifestazione nazionale sarà suddivisa in due cortei. Il primo corteo, al quale parteciperanno i manifestanti valsusini, partirà da Giaglione, il secondo da Exilles

Se n'è saputo di più, quest'oggi, sui dettagli "tecnici" dei cortei che invaderanno la Val di Susa nel prossimo fine settimana. La manifestazione nazionale del movimento No Tav sarà suddivisa in due cortei, che confluiranno entrambi alla Maddalena di Chiomonte, dove sono in corso i lavori per fare partire il cantiere del tunnel geognostico propedeutico alla realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione.

Tutte e due le manifestazioni inizieranno alle ore 9 circa. Il primo corteo, al quale parteciperanno i manifestanti valsusini, partirà da Giaglione, il secondo, a cui sono invitati a recarsi gli ospiti provenienti dal resto d'Italia, partirà da Exilles. Qualche informazione in più proprio per chi vuole partecipare a questo secondo corteo. Potrà essere raggiunto uscendo sull'autostrada A32 Torino-Bardonecchia a Oulx e poi percorrendo la statale 24 verso Torino. Presso il forte di Exilles potranno trovare parcheggio i numerosi bus attesi. Lungo i due tragitti non saranno presenti fontane né punti di ristoro: per questo motivo il movimento ha invitato i manifestanti ad arrivare riforniti di acqua e vivande.

I leader dei No Tav, Alberto Perino in primis, hanno spiegato che non vi sarà alcun tentativo di forzare il cantiere della Maddalena. "Sarà - ha detto Alberto Perino ricordando lo slogan dell'iniziativa - una manifestazione 'a mani nude e a mani pulite' contro chi invece le mani nude e pulite non le ha. Una volta arrivati alla Maddalena chi vorrà potrà andare a funghi nei boschi vicini, ce ne sono tantissimi in questo periodo, anche se per raccoglierli servirà il tesserino della Comunità montana". Infine, il movimento No Tav e il movimento Cinque Stelle hanno realizzato un volantino che fa il verso - è realizzato con una grafica identica - a quello distribuito in valle di Susa per promuovere la realizzazione della Torino-Lione. Vi compaiono, tra le altre cose, i logo 'Prigione Piemonte' e 'Galleria infestante di Chiomonte'.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento