Corteo No Tav, maxi lancio di petardi scatena un incendio

I manifestanti hanno dato fuoco anche da alcuni pneumatici nei pressi dell'autostrada Torino-Bardonecchia

Ancora caos a Chiomonte. Nella notte si sono sprigionate le fiamme nei boschi a causa di una manifestazione avvenuta nei dintorni del cantiere della Torino-Lione, indetta dal movimento No Tav.

Alcune decine di manifestanti, partiti da Giaglione, hanno raggiunto la val Clarea e hanno dato vita a un copioso lancio di petardi e fuochi d'artificio in direzione delle recinzioni, che hanno innescato gli incendi e a cui le forze dell'ordine hanno risposto con l'uso di lacrimogeni.

I manifestanti hanno dato fuoco anche da alcuni pneumatici nella zona della galleria Giaglione dell'autostrada Torino-Bardonecchia, che è stata chiusa al traffico per mezz'ora. Dopo il ritiro dei No Tav, le fiamme sono state spente dai volontari dell'Aib.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Come combattere la piaga dei punti neri

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento