Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Proteste per il piano Iveco, bloccata la strada davanti alla Fiat

La strada davanti alla sede della Fiat di via Nizza è stata bloccata da una manifestazione contro il piano Iveco. La protesta è stata fatta dai sindacalisti europei aderenti a IndustriAll European Trade Union

Un gruppo di sindacalisti europei aderenti a IndustriAll European Trade Union, con circa 400 operai provenienti da tutta Europa, in particolare da Polonia, Germania, Italia, Austria, Repubblica Ceca e Spagna, ha manifestato oggi davanti alla Fiat di Torino, in via Nizza, "contro i piani ristrutturazione del gruppo Iveco, la chiusura di cinque siti e la riduzione di almeno 1.100 posti di lavoro".

Per circa due ore hanno bloccato la strada dando fuoco, tra l'altro, ad una finta bara di legno e metallo. "Questa è la prima protesta a livello europeo davanti al quartier generale della Fiat di Torino alla quale ne seguiranno altre - ha spiegato Luc Triangle - un evento di notevole significato sindacale perché organizzato al di là dei confini dalle organizzazioni sindacali di tutti i paesi in cui è presente Fiat".

Alla manifestazione non hanno partecipato Fim, Uilm e Fismic. "Toccherà a loro alla prossima riunione a Bruxelles di IndustriAll spiegare perché oggi si sono tirati indietro", ha commentato Enzo Masini, del coordinamento nazionale Fiat di Fiom. "Protestiamo contro il comportamento inaccettabile della Fiat che ha rifiutato l'incontro con i sindacati a livello europeo chiesto congiuntamente il 28 giugno", ha aggiunto.

"Un comportamento diverso da quello di tutte le altre multinazionali europee - ha aggiunto Triangle, vicesegretario di Industrial 2 Europe - per cui continueremo nella nostra protesta per far capire all'azienda che il suo è un comportamento antisindacale e antieuropeo. Stanno chiudendo siti e spostando lavoratori come pedine di un giocattolo, noi chiediamo di venir informati di un piano che non riusciamo a capire". Al termine della manifestazione i lavoratori si sono allontanati per rientrare nei propri paesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste per il piano Iveco, bloccata la strada davanti alla Fiat

TorinoToday è in caricamento