rotate-mobile
Cronaca Via Nizza

Posto di lavoro a rischio per 480 lavoratori Wagon Lits

Dopo 135 anni c'è il rischio che non venga rinnovato l'appalto tra la società francese e Trenitalia. Come in Gran Bretagna e Francia il calo di domanda è dovuto alla concorrenza di aerei low cost e alta velocità

Oltre 480 lavoratori sono a rischio posto di lavoro perché rischia la società francese Wagons-Lits rischia di perdere l'appalto dei "servizi di accoglienza e assistenza in cabina" nei treni notti di Trenitalia. Quasi 135 anni di collaborazione potrebbero terminare l'11 dicembre, così come la Filt-Cgil ha annunciato ai lavoratori.

Situazioni analoghe sono già capitate in Gran Bretagna e Francia. Anche in Italia c'é stato un crollo della domanda di vetture letto a causa della concorrenza delle compagnie aeree low cost e dell'alta velocità ferroviaria: negli ultimi dieci anni i viaggiatori sono diminuiti del 66% con un picco del 20% solo nell'ultimo anno e, spiegano le Fs, "l'offerta si va adeguando a questo trend".

Le Ferrovie precisano che "il servizio resta attivo" e che "Trenitalia ha lanciato nei mesi scorsi una Gara Comunitaria per individuare la nuova società a cui affidarne la gestione, oggi effettuata da Rti Servirail-Wastel. Il termine di presentazione delle offerte scade proprio nei prossimi giorni". Inoltre, ricorda l'azienda, "l'offerta, per quanto riguarda i Treni Notte nazionali, è definita dal Ministero dei Trasporti che sigla con Trenitalia un apposito Contratto di Servizio e contribuisce alla sostenibilità economica di servizi che è oggi fortemente compromessa dal drastico calo dei ricavi".


Dalle parole ai fatti. Da oggi il sindacato Filt-Cgil ha iniziato presidi e volantinaggi nella stazione di Porta Nuova, dove lavorano 65 dipendenti. Il 20 e 21 ottobre sono previste manifestazioni a Roma, in concomitanza con lo sciopero nazionale dei ferrovieri. Le Ferrovie precisano che "il servizio resta attivo" e che "Trenitalia ha lanciato nei mesi scorsi una Gara Comunitaria per individuare la nuova società a cui affidarne la gestione, oggi effettuata da Rti Servirail-Wastel. Il termine di presentazione delle offerte scade proprio nei prossimi giorni". Inoltre, ricorda l'azienda, "l'offerta, per quanto riguarda i Treni Notte nazionali, è definita dal Ministero dei Trasporti che sigla con Trenitalia un apposito Contratto di Servizio e contribuisce alla sostenibilità economica di servizi che è oggi fortemente compromessa dal drastico calo dei ricavi". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posto di lavoro a rischio per 480 lavoratori Wagon Lits

TorinoToday è in caricamento