menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comitato non demorde, "Salviamo Corso Marconi" torna in piazza

Sabato tornano a manifestare il loro dissenso contro il progetto di box auto sotterranei in corso Marconi. La manifestazione prenderà il via alle 15 all'angolo con via Madama Cristina

Il Comune di Torino è pronto a decretare la società che si è aggiudicata il bando, ma il Comitato Salviamo Corso Marconi non si dà ancora per vinto. E sabato 5 ottobre scenderà nuovamente in strada per protesta contro quello che ritiene essere un progetto inutile.

"La realizzazione del progetto comporterà non solo l’eliminazione di 51 alberi secolari nel tratto del viale compreso tra via Madama Cristina e corso Massimo d’Azeglio - spiegano ancora un volta dal Comitato -, ma anche la riduzione dei posti auto pubblici effettivamente a disposizione dei cittadini, 300 in meno per la precisione".

La manifestazione avrà luogo ovviamente in corso Marconi, all'angolo con via Madama Cristina, a partire dalle ore 15. Sarà l'occasione per tutti i partecipanti per ribadire quanto sostengono da mesi e cioè che i nuovi posti auto costerebbero parte del verde pubblico, non rispondendo in realtà alle esigenze degli attuali residenti. Altro timore manifestato è quello che, vista la crisi economica che si sta attraversando, si inizi l'opera e in corsa non si abbiano le risorse per terminarla, "come già accaduto per altri parcheggi pertinenziali interrati nella città di Torino".

Durante la manifestazione saranno piantato dieci giovani alberi. "Serviranno - dicono gli organizzatori - per colmare il vuoto lasciato da quelli abbattuti dal Comune e mai sostituiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento