menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suk, a Palazzo Civico contro il trasloco del mercato del "libero scambio"

Secondo i residenti dei quartieri di Aurora e Barriera di Milano, il trasferimento del mercato del libero scambio alle ex officine Grandi Motori non farebbe altro che portare maggiore degrado in una zona in cui già imperversa l'abusivismo e la microcriminalità

Neppure la pioggia ha fermato i militanti "anti-Suk" dei quartieri Aurora e Barriera che nel pomeriggio di oggi, muniti di striscioni e a gran voce, hanno protestato davanti a Palazzo Civico contro il trasloco del mercato del libero scambio alle ex Officine Grandi Motori di via Carmagnola.

La protesta non si è svolta a caso, ma proprio mentre in Sala Rossa aveva inizio il Consiglio comunale. Consiglio comunale che, in maggioranza, ha bocciato la scorsa settimana le due mozioni di Lega Nord e Fratelli d'Italia le quali chiedevano il ritiro della delibera relativa al trasloco del Suk.

Secondo i residenti dei quartieri di Aurora e Barriera di Milano, il trasferimento del mercato del libero scambio alle ex officine Grandi Motori non farebbe altro che portare maggiore degrado in una zona in cui già imperversa l'abusivismo e la microcriminalità. Eppure, secondo gli assessori Mangone e Curti, la relativa area sarebbe la più indicata per ospitare il Suk, poichè più governabile dalle forze dell'ordine rispetto ad altre zone della Città.

Questa è solo l'ultima delle tante manifestazioni che sono avvenute contro il proggetto. E, a quanto pare, residenti ed opposizione non si fermeranno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento