Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Manifestazione pacifica a Chiomonte, No Tav simulano l'abbattimento del cantiere

Centinaia di attivisti hanno marciato tra Giaglione e Chiomonte con in mano martelli di gommapiuma e tamburi. I No Tav hanno protestato contro la Torino-Lione senza scontrarsi con le forze dell'ordine

Questa volta la manifestazione inscenata da un gruppo di attivisti No Tav in Val di Susa è stata tutto fuorchè violenta. Anzi al contrario la si potrebbe definire quasi goliardica. Ieri pomeriggio alcune centinaio di ragazzi hanno sfilato tra Giaglione e Chiomonte fino a raggiungere le reti del cantiere della Torino-Lione, fino a pochi giorni fa area di scontri tra gli esponenti del movimenti e le forze dell'ordine. In mano martelli di gommapiuma e tamburi utilizzati semplicemente per fare un po' di rumore e per attirare il giusto pubblico.

La manifestazione, hanno fatto sapere i diretti interesati, sarebbe stata realizzata per ricreare l'ambientazione dei World Masters Games, i giochi per over 35 in corso sotto la Mole. I No Tav hanno così simulato l'abbattimento dei muretti eretti alla difesa del cantiere. Al termine della giornata non si sono registrati scontri e incidenti di alcun tipo. Le forze dell'ordine si sono limitate a presidiare l'area.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione pacifica a Chiomonte, No Tav simulano l'abbattimento del cantiere

TorinoToday è in caricamento