Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lancio di bombe carta e pietre contro le forze dell’ordine, esplosi anche razzi: video

 

Nuova protesta al cantiere Tav di Chiomonte nella serata di sabato 20 luglio 2019, nel sentiero “Gallo Romano” che dal Gaglione conduce al cantiere di Chiomonte. 

I manifestanti si sono ritrovati nel campo sportivo di Giaglione e in corteo - attraverso il sentiero Gallo Romano - hanno raggiunto la cancellata metallica che separa l'area di interesse strategico nazionale del cantiere Tav. Qui hanno intonato slogan e cori contro l'opera e contro le forze dell'ordine, prima di lanciare anche grosse pietre, petardi, bombe carta e razzi da segnalazione nautica.

La Digos di Torino sta analizzando le immagini delle telecamere dislocate nell’area boschiva al fine di individuare gli autori dei lanci di bombe carta e pietre. Sono stati inoltre esplosi razzi di illuminazione nautica, uno dei quali ha provocato un principio di incendio nell’area boschiva.

Incendio al cantiere Tav di Chiomonte: 50 attivisti denunciati dalla Digos
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento