Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lancio di bombe carta e pietre contro le forze dell’ordine, esplosi anche razzi: video

 

Nuova protesta al cantiere Tav di Chiomonte nella serata di sabato 20 luglio 2019, nel sentiero “Gallo Romano” che dal Gaglione conduce al cantiere di Chiomonte. 

I manifestanti si sono ritrovati nel campo sportivo di Giaglione e in corteo - attraverso il sentiero Gallo Romano - hanno raggiunto la cancellata metallica che separa l'area di interesse strategico nazionale del cantiere Tav. Qui hanno intonato slogan e cori contro l'opera e contro le forze dell'ordine, prima di lanciare anche grosse pietre, petardi, bombe carta e razzi da segnalazione nautica.

La Digos di Torino sta analizzando le immagini delle telecamere dislocate nell’area boschiva al fine di individuare gli autori dei lanci di bombe carta e pietre. Sono stati inoltre esplosi razzi di illuminazione nautica, uno dei quali ha provocato un principio di incendio nell’area boschiva.

Incendio al cantiere Tav di Chiomonte: 50 attivisti denunciati dalla Digos
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento