Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca San Paolo / Via Isonzo

Si masturba davanti ad una ragazzina, caccia al maniaco in via Isonzo

Un uomo di circa 40 anni ha seguito una ragazza fin dentro l'ascensore, poi si è calato i pantaloni e si è toccato le parti intime davanti ad una giovane di 11 anni

Quarant'anni di età, giacca blu e jeans. Così una ragazza di 11 anni ha descritto alle forze dell'ordine l'uomo che venerdì scorso si è lasciato andare ad atti osceni davanti ai suoi occhi, dentro un ascensore in via Isonzo. Una scena terribile che ha fatto subito scattare l'allarme. Nel quartiere, infatti, si tratta del secondo caso in pochi mesi. Ed entrambe le vittime hanno un'età da scuola media.

L'ultimo episodio venerdì pomeriggio intorno alle ore 14. Il maniaco ha seguito la ragazzina dentro l'androne, ha cominciato a parlarle e poi davanti alla porta dell'ascensore si è sbottonato i pantaloni e si è masturbato, come se nulla fosse. La bambina, terrorizzata, è poi scappata a casa raccontando tutto ai genitori. Mentre il folle si è dileguato tra le vie del borgo.

Le indagini verranno seguite dai carabinieri che venerdì hanno eseguito i rilievi del caso nella ricerca delle impronte digitali o del dna dell'uomo. Intanto cresce la paura in zona. "Mesi fa era successa la stessa cosa ad una ragazzina di 12 anni - racconta un'anziana -. Probabilmente è uno della zona, speriamo che qualcuno riesca ad identificarlo".

Le forze dell'ordine, a tal proposito, stanno ispezionando il quartiere. La ragazza vittima delle molestie, invece, è stata ascoltata e le sue parole potrebbero rilevarsi molto utili nella caccia al folle. Al setaccio ci sono i noi di coloro che in passato sono stati condannati per reati simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si masturba davanti ad una ragazzina, caccia al maniaco in via Isonzo

TorinoToday è in caricamento