Cronaca

Cultura, assessora Leon: " Le grandi mostre si faranno. Manet? Un caso chiuso"

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, Francesca Leon ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito dei grandi eventi in città

È un momento delicato per l'arte e la cultura torinese ma l'assessore alla Cultura del Comune, Francesca Leon, a margine della presentazione di Contemporary Art e di Luci d'artista, ha voluto rassicurare gli animi.

La riqualificazione delle ex Ogr e la loro prossima riapertura sono state lo spunto per parlare di mostre e di grandi eventi. Dopo la cantonata che Torino si è presa con la mancata realizzazione della mostra di Manet che si dice, in primavera si farà a Milano, è indispensabile per l'assessore fare luce su qualche punto: " Milano non mi spaventa - ha detto Francesca Leon -, perché Torino è una città che innova, inventa, esporta.

È una città laboratorio. Le grandi mostre, lo sottolineo, non spariranno: cercheremo i partner giusti e costruiremo le relazioni giuste affinché gli eventi che ospiteremo valorizzino il nostro patrimonio".  Prossimamente sarà resa nota la programmazione culturale del 2017 ma sugli appuntamenti non è ancora dato sapere. "Non farò anticipazioni - ha precisato Leon -. E a proposito di Manet, consideriamo la mostra un caso chiuso". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, assessora Leon: " Le grandi mostre si faranno. Manet? Un caso chiuso"

TorinoToday è in caricamento