menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Carmagnola: per punire l'ex fidanzato e la nuova compagna manda i pompieri e li fa svegliare in piena notte

Donna è stata denunciata per stalking

Pur di disturbare il suo ex compagno e la sua nuova fidanzata, ha chiamato i vigili del fuoco dicendo che nel loro appartamento c'era un incendio, in modo che fossero svegliati nel cuore della notte. L'episodio, che risale alla fine di novembre 2020, è sfociato in una denuncia per atti persecutori soltanto in questi giorni, a inizio dicembre, dopo che le vittime avevano indicato ai carabinieri colei che, secondo loro, avrebbe potuto essere la mandante di quello scherzo sgradevole.

La protagonista dell'accaduto è una 49enne italiana di Carmagnola, che i due fidanzati avevano già denunciato per comportamenti al di sopra delle righe. Ma questo evidentemente non è bastato per fermarla. Così in piena notte ha chiamato il 112, si è fatta passare i vigili del fuoco, aveva dato un nome falso (e aveva anche trovato il modo di criptare il numero di telefono in modo che apparisse anonimo) e aveva raccontato che vedeva del fumo uscire da un appartamento al primo piano di un palazzo vicino casa. I pompieri erano arrivati a sirene spiegate, avevano svegliato tutti (come evidentemente lei auspicava) e poi erano tornati a casa senza fare nulla, visto che l'incendio non c'era.

La mattina successiva, però, la sua antagonista, italiana di 57 anni, esasperata dai suoi comportamenti, si era recata in caserma spiegando che, dal suo punto di vista, quel falso allarme non era stato per nulla casuale. C'è voluto qualche giorno di indagine ma i carabinieri della stazione di Carmagnola hanno appurato che aveva ragione. E a quel punto non è rimasta altra strada che un'ulteriore denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento