rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Perosa Argentina

Mamma uccide la figlia di sei anni, poi si ammazza

A coltellate

Una romena di 31 anni, Alina Mihaela Olaru, ha ucciso la figlia di sei anni e si è poi uccisa, sempre a coltellate. I loro corpi sono stati trovati dalla madre della donna nel pomeriggio di oggi, sabato 16 settembre 2017, nella casa in cui abitano in via Nazionale, frazione Meano di Perosa Argentina.

Il ritrovamento

La bimba è stata trovata con una pugnalata al petto. Il corpo era in soggiorno. Quello della madre, anche lei con segni di tre pugnalate al petto, era in cucina. Il coltello era vicino alla donna.

A scoprire la tragedia, rincasando, è stata Elena Nistor, dipendente di un'impresa di pulizie madre della donna e nonna della bambina, che viveva con loro.

Non si conoscono  le cause del gesto, su cui indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Torino e della compagnia di Pinerolo, coordinati dal pm Mario Bendoni.

Aveva raggiunto la madre a maggio

Alina era in Italia dallo scorso maggio. Aveva raggiunto la madre che era qui da 15 anni. Non aveva un lavoro ed era sofferente di patologie psichiatriche fin dal parto. Il padre della bambina, invece, era rimasto in Romania, non aveva riconosciuto la piccola e non aveva più contatti con loro. Questa è la foto della donna.

olaru-alina-mihaela-170916-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma uccide la figlia di sei anni, poi si ammazza

TorinoToday è in caricamento