menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angela Nesta col compagno Francesco Scarlata

Angela Nesta col compagno Francesco Scarlata

Mamma e figlia morte nel parto al Sant'Anna, per la procura nessun responsabile

Angela Nesta aveva perso la vita con la piccola Elisa lo scorso dicembre, pm chiede l'archiviazione

Non ci sono responsabilità per la morte di Angela Nesta, la donna torinese di 39 anni morta il 26 dicembre dello scorso anno all'ospedale Sant'Anna nel parto della sua bambina, Elisa, anche lei rimasta senza vita.

Il pm Monica Supertino, che aveva aperto un'inchiesta sull'accaduto all'indomani della morte, ha chiesto invece l'archiviazione del fascicolo.

L'autopsia, eseguita dal medico legale Valter Declame, aveva evidenziato che la donna era morta per un’embolia amniotica che ha provocato un’insufficienza respiratoria acuta.

La bimba, invece, era morta per un danno ipossico, sopraggiunto mentre ancora si trovava nell’utero materno.

Il compagno della donna, Francesco Scarlata, aveva presentato denuncia insieme ai familiari, assistiti dai legali Giulio Calosso e Carlo Marocco Carena, sostenendo che c'erano state carenze da parte del personale dell'ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento