Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Ivrea

Una mamma disperata a Ivrea, ruba per comprare i libri al figlio

A Ivrea una mamma di 45 anni è stata sorpresa a rubare al Bennet e fermata dai Carabinieri. Non poteva permettersi di comprare i libri di scuola al figlio e così ha deciso, all'oscuro di tutti, di rubare

Una storia che fa tenerezza nonostante sia assolutamente da disapprovare quello che ha fatto la protagonista. Nel centro commerciale Bennet di Ivrea, due giorni fa, una donna di 45 anni è stata sorpresa a rubare profumi dagli scaffali per un valore complessivo di oltre 400 euro. Lo riferisce il quotidiano La Stampa. Un furto esagerato che difficilmente poteva passare inosservato ai dipendenti. Loro stessi hanno infatti chiamato i Carabinieri che hanno atteso la donna all'uscita del centro. Fermata proprio quando pensava di averla fatta franca.

Ma torniamo indietro di qualche giorno. In casa Clelia vive con altre 5 persone, marito e figli compresi. Un solo stipendio da mille euro al mese per sfamarsi, pagare le bollette e le tasse. E la scuola. Sì, perché con il rientro a scuola dei figli sono spuntate altre spese, quelle dei libri per studiare: quasi 300 euro per il dodicenne che frequenta la seconda media. E Clelia quei soldi non sapeva proprio dove trovarli.

Chiedere i soldi ai parenti? Clelia ha un forte orgoglio e non lo ha fatto, così come dire al proprio bambino che i libri non avrebbe potuto comprarglieli per difficoltà economiche. Così ha preso la decisione più azzardata e sbagliata e senza dire nulla ai familiari si è fatta accompagnare al Bennet da un'amica. Lì ha fatto quello che non avrebbe mai dovuto e voluto fare. Ha staccato le tacche antitaccheggio e si è nascosta i profumi nella giacca.


Uscendo dal centro commerciale si è trovata davanti i Carabinieri a cui ha raccontato ogni cosa. La famiglia, che era all'oscuro di tutto, ha capito il perché del gesto della mamma e spera che tutto si risolverà nel migliore dei modi possibili. Per Clelia ora si aprirà un processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una mamma disperata a Ivrea, ruba per comprare i libri al figlio

TorinoToday è in caricamento