Giovane colpita al volto e morsa a un braccio: arrestato il fidanzato

La violenza in strada

Immagine di repertorio

Una giornata all’insegna dell’ennesima violenza. Mercoledì notte, poco prima dell’una, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in via Sesia dove un ragazzo 20enne albanese stava picchiando la fidanzata, sua coetanea e connazionale.

La giovane ha riferito ai poliziotti che era stata vittima delle ripetute aggressioni dell’uomo sin dal pomeriggio dal luogo da cui erano partiti, in provincia di Cuneo, ed erano proseguite fino a Torino. 

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato l’uomo in stato di alterazione psicofisica e la donna in lacrime e con vistose ecchimosi. Dal racconto della ragazza è emerso un vissuto di violenze, insulti e minacce iniziati sin dai primi giorni della loro relazione e continuati nel tempo, anche nella serata  di mercoledì quando, oltre ad essere stata colpita al volto, la vittima è stata anche morsa a un braccio. Il giovane è stato arrestato per maltrattamenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento