menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Da un anno picchiava la compagna. Ora le ha distrutto il cellulare e l'ha morsa a un braccio

Arrestato per i maltrattamenti

Le ha strappato di mano il telefono cellulare, lo ha scagliato contro un muro, le ha sputato in faccia e l'ha morsa a un braccio. È l'ennesimo episodio di violenza di un uomo nei confronti della convivente, avvenuto la notte di martedì 12 maggio 2020 nel quartiere Parella.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia che hanno arrestato, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, un italiano di 39 anni e messo in salvo la sua compagna di 45 anni. Lei ha poi raccontato che le violenze andavano avanti da circa un anno, quando avevano iniziato a vivere insieme.

Nei mesi scorsi era già stato colpito da un avviso orale del questore affinché si astenesse da atteggiamenti violenti (ha anche danneggiato parti dell'appartamento e del condominio dove abita) che evidentemente non ha rispettato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento