Al culmine di una lite picchia la moglie, ma la donna chiama il 112 e lo fa arrestare

Immagine di repertorio

Sono due i casi di maltrattamenti in famiglia registrati nelle ultime 24 ore dai carabinieri del comando provinciale di Torino, che hanno portato all’arresto di due uomini con l’accusa di maltrattamenti.

Quando i militari sono intervenuti in un appartamento a Condove hanno trovato una donna di 35 anni con varie ecchimosi sul collo, alle mani e sulla schiena. È stata lei poco prima a chiamare il 112.

La donna ha denunciato il marito violento che l’ha aggredita e picchiata al culmine di un litigio. Al termine dell’intervento dei carabinieri della locale Stazione, l’uomo, un italiano, di 37 anni, è stato arrestato per maltrattamenti.  

Per la vittima è stato applicato il codice rosso, una sorta di priorità nelle indagini per limitare al massimo la possibilità che la violenza possa essere reiterata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento