menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Mariti e compagni violenti, forze dell'ordine intervenute per quattro casi in pochi giorni a Torino

Tre arrestati e un denunciato

Quattro mariti o compagni violenti sono stati arrestati o denunciati dalle forze dell'ordine tra sabato 10 e lunedì 12 aprile 2021 a Torino. Di seguito i dettagli dell'accaduto.

San Paolo: il marito l'aggredisce per gelosia, ma era al telefono col figlio

Ha aggredito donna con cui conviveva nel quartiere San Paolo (e che, secondo quanto ricostruito, stava vessando da un anno per gelosia) credendo che fosse al telefono con l'amante, ma lei in realtà stava parlando col figlio. È quanto accaduto sabato in un appartamento. Gli agenti del locale commissariato sono intervenuti quando la stessa vittima, scappata di casa, si è presentata alle loro porte e ha raccontato che il suo uomo le aveva messo le mani al collo, dopo averle lanciato via il cellulare, distruggendolo. Il responsabile dell'aggressone, un romeno, ha dichiarato di volersi allontanare spontaneamente dall’appartamento, consegnando il mazzo delle chiavi di casa ai poliziotti. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per maltrattamenti in famiglia.

Barriera di Milano: picchia la moglie e scappa, in casa una pistola

Nel quartiere Barriera Milano è finito in manette un albanese che, dopo avere picchiato la moglie, si è allontanato da casa, ma è stato rintracciato in breve tempo a Grugliasco, dove si era rifugiato nell’abitazione di una amica. I carabinieri sono intervenuti chiamati dalla donna, che era stata percossa più volte con calci e pugni ed era stata minacciata di morte. Nel corso della perquisizione domiciliare i militari dell'Arma hanno trovato una pistola che è risultata rubata. L’arma sarà inviata al Ris (reparto investigazioni scientifiche) di Parma per verificare il suo utilizzo in altri episodi delittuosi. Per l'uomo è scattato l'arresto.

San Donato: costringe moglie e figlia a chiudersi in una stanza

Nel quartiere San Donato i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in un appartamento dopo che una donna ha chiamato il 112. Si era chiusa in una stanza insieme alla figlia poiché il marito era furioso e lei aveva paura che potesse fare loro del male. All’arrivo dei militari l’uomo ha tentato di opporsi all’arresto, ma è stato bloccato immediatamente e arrestato.

Barriera di Milano: bloccato mentre prende a pugni la moglie

Un altro intervento dei carabinieri nel quartiere Barriera Milano. I militari sono intervenuti per bloccare un romeno di 32 anni che ubriaco, durante una lite per futili motivi, stava colpendo ripetutamente al volto la moglie. La donna, ascoltata dagli intervenuti, ha riferito di subire ininterrottamente violenze fisiche e psicologiche dal gennaio del 2018. Anche in questo caso l'uomo è stato arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento