Arquata, lo sgombraneve della Città Metropolitana ripristina le strade

Fresia ha liberato un tratto di circa 9 chilometri di strada, consentendo ai soccorritori di raggiungere alcune aziende agricole

La macchina spazzaneve arrivata dal Piemonte (foto Ansa)

Qualche piccola buona notizia arriva da Arquata del Tronto dove la frazione Colle, isolata dalle nevicate dei giorni scorsi, è ora di nuovo raggiungibile.

Merito anche della macchina spazzaneve 'Fresia', che è stata messa a disposizione della Città metropolitana di Torino per le zone del Centro Italia colpite dall'emergenza neve e terremoto.

La macchina ha liberato un tratto di circa 9 chilometri di strada, consentendo così ai soccorritori di raggiungere alcune aziende agricole.

La turbina - informa la Città metropolitana di Torino - ha aperto anche i collegamenti con un'altra frazione, Spelonga. E sta proseguendo ad aprire strade in altre frazioni, tra cui Faete”.

Lo sgombraneve fa parte dello "squadrone" giunto nelle Marche e in Abruzzo venerdì scorso, per contribuire alla rimozione della neve dalle strade e al ripristino dei contatti con le frazioni isolate.

Sempre dal Piemonte, dieci migranti sono partiti nelle ultime ore per cercare i dispersi dell'hotel Rigopiano. Spazzato via da una slavina mercoledì scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Carne e pesce in cattivo stato di conservazione: denunciato titolare di un negozio

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento